Radioconcordia


Vai ai contenuti

( Part. IVA 01569240847 )

Notiziario locale sulle frequenze radio F.M dal Lunedě a Sabato : Ore 08,30 ( in video ) - 10,40 - 11,40( in video ) - 15:40 - 17:40 - 19:40 ----- Notiziario Nazionale :Ogni Ora a partire dalle 07:00 Domenica esclusa

Radio Live

Radio Live

Video stream live

ddddd

Radioconcordia TV

La Voce dello Spirito

Ascolta

Applicazione Smartfhone


Scarica

News

Gionale Radio

NOTIZIE

CALENDARIO MANIFESTAZIONI GIUGNO/LUGLIO



22 Giugno – Fabbriche Chiaramontane h.20.30 “Empedocle intervista Camilleri” con gli studenti del Liceo Classico Empedocle

23 Giugno – Ex Collegio dei Filippini h. 19.00 talk letterario “Sicilia in strada”

24 Giugno – S.Leone/Piazzale Aster “Agrigento ricicla”
Ore 18.00 Presentazione iniziativa raccolta differenziata dei rifiuti
Ore 22.00 Concerto Scuola Area Studio “Miles Davis”
Ore 22.45 Concerto Gaudats junk band

25 Giugno – Ex Collegio dei Padri Filippini h. 19.00 talk letterario con Vito Catalano/ Gero Miccichè

25 Giugno – Piazza San Giuseppe, h. 19.00 Presentazione iniziativa raccolta differenziata dei rifiuti
Ore 19.30 Piazza San Giuseppe, Laboratorio realizzazione strumenti musicali da materiale riciclato

25 Giugno - Cortile Palazzo dei Filippini, h.21.30 Concerto jazz blues, Osvaldo Lo Iacono Trio

26 Giugno – Palazzo dei Filippini, h.19, talk letterario “Sulle strade del fantasy”

26 Giugno – Teatro Pirandello, h.21.00 Enrico Lo Verso in “Uno, nessuno, centomila”

28 Giugno – Piazzale Caos, h. 3 della mattina, iniziativa letteraria “Caddi come una lucciola” a cura del Parco Letterario Pirandello, del “Pirandello stable festival” e del Cepasa.

28 Giugno - Casa natale Luigi Pirandello in Contrada Caos
Da mattina a sera Lettura delle “Novelle per un giorno” con Bruno Crocitti a cura della Sovrintendenza e del Polo museale
Ore 18.00 Inaugurazione mostra dipinti della famiglia Pirandello a cura di Gabriella Costantino e la mostra documentario iconografica su Luigi Pirandello dal titolo “Informazioni sul mio involontario soggiorno sulla terra” a cura della Biblioteca Museo in collaborazione con il Centro Nazionale Studi Pirandelliani. Visita del sindaco di Agrigento ai nuovi allestimenti della Casa natale

28 Giugno – Valle dei Templi, h. 20.00 Isabella Ferrari legge Pirandello (ingresso libero)

28 Giugno - Spazio Temenos, h.21.00 teatro “ 1…2…3… rintocchi di follia ”.

29 Giugno – Spazio Temenos, h.21.00 teatro Sebastiano Lo Monaco in “Io e Pirandello”

29 Giugno - Casa natale Luigi Pirandello h. 20 e 30 “Un antico greco sbarcato nella Sicilia moderna: Lumie di Sicilia” a cura dell’Associazione Culturale “Così per passione”.

30 giugno – Casa natale Luigi Pirandello h. 20 e 30 “Berette e la guerra” e “Il turno” iniziativa letteraria a cura dell’Associazione “Così per passione”.

30 Giugno – Spazio Temenos, h, 21.00 Premio Strada degli scrittori

30 Giugno – S. Leone/Piazzale Aster “Agrigento ricicla”
Ore 20.00 Presentazione iniziativa raccolta differenziata dei rifiuti
Ore 21.30 Concerto rock gruppo Marte (M.Patti, R.Russo, M.Gallo)
Ore 22.15 Concerto rock Band Swingrovers
Ore 24.00 Dee-Jay

6 Luglio – Visita del Presidente della Repubblica.
Ore 19.30 Casa natale Luigi Pirandello
Ore 20.00 Villa Aurea
Ore 20.30 Tempio della Concordia. Cerimonia di consegna del XXI Premio Pirandello per il teatro

28 Luglio – San Nicola/Museo Archeologico h. 20.30 rappresentazione “Sagra del signore d
Posted on 26 Jun 2017 by radioconcordia
Guardia di Finanza di Agrigento celebra il 243° anniversario della fondazione del Corpo.

L’evento e’ stata l’occasione per fare il punto della situazione con riferimento all’attività di contrasto all’evasione fiscale, agli illeciti nel settore della spesa pubblica a valere sul bilancio locale, nazionale e comunitario e, da ultimo, all’infiltrazione della criminalità organizzata nel tessuto socio-economico locale. Né va sottaciuto l’impegno profuso nell’azione di concorso alla sicurezza interna ed esterna del Paese.

L’attività di polizia economico-finanziaria oggettivamente costituisce lo strumento privilegiato per rilanciare lo sviluppo del Paese.
Nei primi cinque mesi dell’ anno, i Reparti della provincia di Agrigento hanno proseguito gli sforzi nei quattro fondamentali obiettivi strategici, eseguendo complessivamente 910 interventi, comprensivi sia delle attività di iniziativa, che di quelle su delega della Magistratura ordinaria e contabile (n.190 deleghe d’indagine, a 44 delle quali é già stato dato riscontro).

Come da prassi ormai consolidata, l’aspetto peculiare della maggior parte dei controlli e delle indagini è quello della trasversalità operativa tra le diverse materie, cioè l’approccio investigativo che, nell’ambito dello stesso “filone” d’indagine, cerca di prendere in considerazione più aspetti di illiceità.
In particolare: per quel che riguarda il primo obiettivo strategico del Corpo, ovvero il contrasto all’evasione, all’elusione e alle frodi fiscali, spiccano, da un lato, l’individuazione di 19 soggetti totalmente sconosciuti al fisco, e, dall’altro, la segnalazione, alle Procure della Repubblica competenti, di 27 responsabili di reati fiscali e la scoperta di 17 lavoratori irregolari o in nero presso le ditte controllate.

L’attività ispettiva in materia fiscale è consistita in:
− n.158 interventi cc.dd. “tradizionali” (verifiche e controlli fiscali);

− oltre 1200 controlli degli obblighi strumentali (ossia quelli “ricevute e scontrini”), di cui 350 (cioè, quasi il 29%) hanno avuto esito irregolare;

− circa 500 controlli sulla circolazione delle merci e sui prodotti sottoposti ad accise, con la segnalazione all’Agenzia delle Entrate di una base imponibile di circa 35 milioni di euro.

Nel complesso essa si è tradotta nella segnalazione all’Agenzia delle Entrate di una base imponibile sottratta alla tassazione di circa 35 mln. di euro.

Inoltre, tutta l’attività ispettiva a tutela delle entrate di bilancio è spesso sfociata nella denuncia dei contribuenti per reati fiscali (quelli contenuti nel Decreto legislativo n.74 del 2000), con particolare riferimento all’obbligo di presentazione della dichiarazione, all’emissione ed all’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti ed all’occultamento o alla distruzione della contabilità aziendale.

In molti di questi casi, a tutela del credito erariale, è stata avviata la procedura di sequestro “per equivalente”, consistente nel sequestro di beni per un valore corrispondente agli importi frutto di evasione; tale procedura ha portato, dall’inizio dell’anno ad avanzare proposte di sequestro all’A.G. per un valore complessivo di oltre 1,5 milioni di euro. Relativamente al secondo obiettivo strategico del Corpo, ovvero la tutela della spesa pubblica, i numeri conseguiti dalle Fiamme Gialle nella provincia di Agrigento si riferiscono ai contributi che a vario titolo l’Unione Europea, lo Stato, e gli Enti Locali erogano a sostegno delle imprese e dei cittadini. Tali attività sono state orientate tanto alla repressione dei più gravi episodi di frode e cattiva gestione delle uscite dai bilanci nazionali e comunitari, quanto al contrasto di più diffusi fenomeni illeciti che attengono all’accesso a forme di agevolazione previdenziali ed assistenziali indirizzate a sostegno delle “fasce più deboli”.
In particolare: nel settore dei fondi strutturali sono stati controllati contributi per circa 75 mila euro per la parte indebitamente percepita e sono stati denunciati alla competente Autorità Giudiziaria ed agli Enti erogatori 5 soggetti responsabili;

− nel settore della politica agricola e della pesca, sono stati controllati contributi per circa 27 mila euro, dei quali oltre 21 mila euro indebitamente percepiti, con n. 1 soggetto denunciato alla competente Autorità Giudiziaria ed agli Enti erogatori per la sospensione del finanziamento e la restituzione di quanto già percepito;

− nel settore della spesa previdenziale sono stati controllati contributi per oltre 1 mln €, dei quali 943 mila € euro indebitamente percepiti, con n.190 soggetti responsabili denunciati alla competente Autorità Giudiziaria ed agli Enti erogatori per la sospensione e restituzione dei finanziamenti;

− nel settore dell’anticorruzione sono stati denunciati n. 26 soggetti, di cui 20 pubblici ufficiali per essersi impossessati di somme di denaro per circa 300 mila euro nell’esercizio delle loro funzioni (peculato);

− nel settore delle prestazioni sociali agevolate (P.S.A.) sono stati effettuati 9 controlli, di cui 7 irregolari e 6 soggetti denunciati all’A.G.;

− nel settore dei Ticket Sanitari, sono stati controllati 10 soggetti, tutti con esito irregolare;

− nel settore della responsabilità amministrativa degli enti, sono stati accertati danni erariali per oltre 1 mln di € e 2 soggetti denunciati;

− nel settore a tutela del monopolio statale del gioco e delle scommesse sono stati eseguiti 17 interventi, di cui 8 irregolari, con la verbalizzazione di n. 32 soggetti ed il sequestro di n.11 apparecchi e congegni da divertimento e intrattenimento.
Relativamente al terzo obiettivo strategico del Corpo, ovvero il contrasto alla criminalità economico-finanziaria, spiccano le investigazioni nei confronti della criminalità organizzata portate a termine nel 2016 con l’esecuzione di importanti provvedimenti ablativi:

− in via preventiva, a fronte delle 622 richieste pervenute dalla Prefettura sono stati svolti circa 500 controlli in materia di certificazione antimafia – necessaria a tutte le aziende che vogliano partecipare a gare pubbliche di appalto – nei confronti di circa 900 soggetti, mentre, in chiave investigativa e repressiva sono stati eseguiti n. 4 accertamenti patrimoniali che hanno riguardato n.21 persone. In particolare sono stati effettuati sequestri di beni mobili, immobili, valute e titoli, per un valore complessivo pari a circa 700.000 €, ai sensi della vigente normativa antimafia; sono state avanzate all’Autorità Giudiziaria proposte di sequestro di beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie per un valore complessivo di circa 1,9 milioni di euro;

− sul fronte del contrasto al finanziamento del terrorismo internazionale, i Reparti hanno eseguito 50 controlli ai clienti di Money Transfer, di cui 17 su attivazione del C.A.S.A. (Comitato di Analisi Strategica Antiterrorismo), nel corso dei quali sono stati identificati n. 78 soggetti, di cui 62 extracomunitari, con 1 denunciato a piede libero;

− nel settore della sicurezza in materia di circolazione del contante e degli altri mezzi di pagamento sono stati eseguiti 9 interventi, nel corso dei quali sono stati verbalizzati 9 soggetti e 2 denunciati a piede libero, nonché sequestrati oltre 7 mila euro;

− nel settore del contrasto al riciclaggio è stata denunciata una persona all’esito di articolate indagini finanziarie, con contestuale proposta di sequestro per 50 mila euro;

− nel settore dei reati fallimentari e concorsuali sono stati effettuati 3 interventi nel corso dei quali sono state accertate distrazioni di beni pari a circa 300 mila euro, nonché sequestrati beni circa 17 milioni di euro, con 5 persone denunciate per reati di bancarotta fraudolenta;

− nel settore dei reati societari e bancari, sono stati complessivamente eseguiti 3 interventi, nel corso dei quali sono stati denunciati 9 soggetti.
Da ultimo, relativamente al quarto obiettivo strategico la Guardia di Finanza di Agrigento si è occupata di altre forme di illiceità altrettanto insidiose rilevabili all’esito di mirata attività di controllo del territorio attraverso l’impiego di pattuglie su strada. In particolare:− nel settore antidroga è proseguito il piano provinciale “White Truffle”, con l’effettuazione di plurimi servizi preventivi, nel cui ambito, con gli oltre 35 interventi effettuati dai dipendenti Reparti, sono stati complessivamente sequestrati 1.365 gr. di sostanze stupefacenti di vario tipo, tratti in arresto 3 corrieri – di cui 2 in flagranza -, denunciati all’A.G. 8 soggetti, nonché segnalati amministrativamente alla Prefettura n.20 soggetti;

− nei settori della “sicurezza prodotti”, della “lotta alla contraffazione” e della “tutela del made in Italy”, in 18 interventi sono state denunciate per contraffazione 16 persone, sequestrati circa 3.500 prodotti, o perché falsi (contraffatti) o perché ritenuti pericolosi per la salute, nonché circa 855 Kg di prodotti agro-alimentari non genuini;

− sul fronte del contrasto all’immigrazione clandestina è proseguito lo sforzo congiunto dei Reparti del Corpo, Ordinari ed Aeronavali, dislocati a Lampedusa e sull’isola maggiore: esso è consistito nel concorso, da parte delle Fiamme Gialle, da un lato, alla vigilanza presso i centri di accoglienza di Lampedusa e di Siculiana e, dall’altro, al soccorso in mare dei migranti che attraversavano il Canale di Sicilia su imbarcazioni di fortuna;

− nell’attività di controllo del territorio, sono state impiegate 132 pattuglie, destinate tanto ai controlli su strada, quanto al concorso al mantenimento dell’ordine pubblico, in occasione di talune situazioni più “calde” (come, ad esempio, la demolizione di immobili dichiarati abusivi).

Ultima modifica: 23 giugno 2017








































Giulia 180 CV tua a 210€ al mese più 5 anni di manutenzione ordinaria inclusa

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia







Fari allo Xenon, cerchi in lega 18", black line pack, cambio automatico inclusi nel prezzo

Jeep® Renegade Downtown







Scopri l'offerta Vodafone Super ADSL da 20€ con chiamate verso Mobili incluse!

Vodafone Super ADSL









Presti agevolati e ...

agrigentooggi.it









Favara, possedeva un ...

agrigentooggi.it









Presti agevolati e ...

agrigentooggi.it




Sponsorizzato da





















LEGGI ANCHE




camping-ag.jpg




Sicily Camping Tour 2017: anche Camping Valle dei Templi ne fa parte




giudice-tribunale.jpg




Operazione “Sorgente”, riformata parzialmente la sentenza per un giovane canicattinese




polizia-locale-vigili-urbani-agrigento-201615252563_10154715110967071_8189620542183333489_o.jpeg




Agrigento, giovane si scaglia contro il Sindaco: fermato dagli agenti in servizio




tribunale-di-agrigento.jpg




Agrigento, ventiquattrenne arrestato per droga, va ai domiciliari




tribunale.jpg




Avrebbe spacciato droga ad una giovane poi deceduta. Riberese condannato




tribunale-di-agrigento.jpg




Agrigento: minaccia il vicino di casa per una presunta relazione con la moglie e viene condannato




auto-carabinieri-720x445.jpg




Arrestato titolare di pasticceria a Porto Empedocle




tuzzolino-pentito.jpg




Agrigento, il pentito Tuzzolino rinviato a giudizio per calunnia nei confronti dell’Avv. Pennica












Più Popolari




Il-luogo-del-ritrovamento-del-cadavere




Tragedia ad Agrigento, il cadavere di una ragazza rinvenuto in un dirupo




Giuseppe-Camilleri-e-Antonio-Canzoneri-640x449




Agrigento, incendiano casa di un’anziana e la picchiano con un bastone: adesso ai “domiciliari”




UNIVERSITÀ-DI-ENNA-KORE




Università, la Kore attiva corsi di laurea ad Agrigento





Posted on 24 Jun 2017 by radioconcordia
Tre talk letterari, tre Sicilie da raccontare, tre mondi lontanissimi eppure legati da un unico filo e un unico racconto. Tutto racchiuso in tre appuntamenti, ospitati dal 23 al 26 giugno presso l’ex collegio dei Filippini di Agrigento nel contesto delle iniziative per il Centocinquantesimo anniversario della nascita di Luigi Pirandello del “Festival della Strada degli Scrittori”.

Primo incontro, venerdì 23 giugno alle 18.30, con la “Sicilia oltre la Strada“, settima tappa della rassegna curata da Gero Micciché, il quale interloquirà con gli autori, concentrandosi sui temi delle loro opere e il rapporto degli stessi con gli autori simbolo della “Strada degli Scrittori”. Ospiti del talk sarano Giuseppe Zambito con “La doglia muta”, Gioacchino Lonobile con “I giorni della vampa”, Luigi Santagati con “Quasi al centro del mondo” e Accursio Soldano con “La maledizione dell’abbazia di Thelema”.

Domenica 25 giugno a partire dalle 19, invece, lo scrittore Vito Catalano dialogherà con Rosalia Centinaro. Un colloquio che si annuncia vivace e “senza rete”, grazie al profondo e mai celato rapporto di conoscenza e amicizia tra i due. Al centro del talk, la figura e l’opera dell’autore, con riferimento alla sua ultima fatica, “Il pugnale di Toledo”, senza rinunciare probabilmente a momenti dedicati al ricordo di Leonardo Sciascia, di cui Catalano è nipote.

Lunedì 26 giugno alle 18.30 torna la rassegna curata da Gero Miccichè per l’ottava e ultima tappa di questo viaggio immaginifico sulle strade dell’Isola, così come raccontate degli autori siciliani emergenti. Titolo del talk sarà “Sulla Strada del Fantasy”, occasione per un’incursione nel mondo della fantasia e per approfondire un genere letterario che è ben lungi dall’essere un mero divertissement. Durante il talk, tra l’altro, si approfondirà il rapporto fra la Sicilia, terra di miti e leggende, e la letteratura fantastica. Gli autori che dialogheranno con Micciché saranno Vanessa Arcadipane con “Diamante Nero”, Giovanni Ferro con “Il trionfo di Joey e Kylie” e Giuseppe Graceffa con “Il sigillo di Khor”. L’evento sarà arricchito da un intervento di Zino Pecoraro dedicato agli autori della “Strada degli Scrittori”.

Gli altri appuntamenti della settimana:

Giovedì 22 giugno

ore 20.30 – “Empedocle intervista Camilleri”, con gli studenti del Liceo Classico Empedocle. Conduce Felice Cavallaro – FAM Fabbriche Chiaramontane
Posted on 23 Jun 2017 by radioconcordia
dell’Akragas si mobilitano nel momento più delicato della storia recente del club biancazzurro e lanciano un appello sui gruppi facebook.



“Nel delicato momento in cui si trova la nostra amata Akragas – si legge nell’appello postato dai tifosi – dopo aver lottato e conquistata la meritata salvezza ci spinge a manifestare il nostro attaccamento al Gigante e a testimoniare ai Presidenti Giavarini e Alessi ,agli altri soci, al mister, ai giocatori e agli sponsor che non sono soli, che noi siamo al loro fianco pronti ad intraprendere qualsiasi iniziativa che porti sostegno alla società Akragas al fine di dare un input positivo alla società affinché la proprietà riacquisti motivazione,fiducia, entusiasmo e caparbietà per andare avanti. Pertanto invitiamo tutti gli appassionati a venire con i colori sociali giorno 27/6/2017 ore 20:30 presso Stadio Esseneto lato Curva Nord . Tutti uniti per il Gigante”







0

.











Articolo precedente

Articolo successivo
.













#WHATSAPP
#WHATSAPP





Comuni della provincia di Agrigento
TuttiAgrigentoCastelterminiFavaraLicataMenfiNaroSan Giovanni Gemini


Appartamento grezzo su tre elevazioni di mq 142,65 e maga...

€ 93.500,00

Licata



Fabbricato industriale piano S1-T1, con aree pertinenziali

€ 669.100,00

Favara



Stabilimento industriale per costruzioni elettro – mecc...

€ 389.300,00

Licata



Tutte le aste in provincia

www.esecuzioniefallimenti.com





Facebook







Facebook


Twitter


Youtube

.












..


Copyright © 2000-2017 AgrigentoWeb.it - AGMEDIA srl
.













Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.Più InfoOK


AddThis Sharing Sidebar


Share to Facebook



Share to Twitter



Share to Stampa



Share to Skype



Share to Più...



























11
SHARES






Posted on 23 Jun 2017 by radioconcordia
trasferiscono alcuni importani servizi sanitari a Sciacca. Il Punto Primo Intervento (PPI) cambia sede e si sposta dai locali del presidio ospedaliero "Giovanni Paolo II" verso gli ambienti del centro cittadino siti in via Pietro Gerardi. Trasferito anche il servizio di Medicina legale e fiscale dalla precedente sede di via Pietro Gerardi verso i locali del Distretto sanitario di via Pompei.

























Cordiali
Posted on 23 Jun 2017 by radioconcordia
22 Giugno – Fabbriche Chiaramontane h.20.30 “Empedocle intervista Camilleri” con gli studenti del Liceo Classico Empedocle

23 Giugno – Ex Collegio dei Filippini h. 19.00 talk letterario “Sicilia in strada”

24 Giugno – S.Leone/Piazzale Aster “Agrigento ricicla”
Ore 18.00 Presentazione iniziativa raccolta differenziata dei rifiuti
Ore 22.00 Concerto Scuola Area Studio “Miles Davis”
Ore 22.45 Concerto Gaudats junk band

25 Giugno – Ex Collegio dei Padri Filippini h. 19.00 talk letterario con Vito Catalano/ Gero Miccichè

25 Giugno – Piazza San Giuseppe, h. 19.00 Presentazione iniziativa raccolta differenziata dei rifiuti
Ore 19.30 Piazza San Giuseppe, Laboratorio realizzazione strumenti musicali da materiale riciclato

25 Giugno - Cortile Palazzo dei Filippini, h.21.30 Concerto jazz blues, Osvaldo Lo Iacono Trio

26 Giugno – Palazzo dei Filippini, h.19, talk letterario “Sulle strade del fantasy”

26 Giugno – Teatro Pirandello, h.21.00 Enrico Lo Verso in “Uno, nessuno, centomila”

28 Giugno – Piazzale Caos, h. 3 della mattina, iniziativa letteraria “Caddi come una lucciola” a cura del Parco Letterario Pirandello, del “Pirandello stable festival” e del Cepasa.

28 Giug
Posted on 22 Jun 2017 by radioconcordia
Il servizio di Pastorale della Salute della Diocesi di Agrigento organizza per giovedì 22 giugno alle ore 9.30 nella Sala Conferenze dell’Ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento il convegno “La persona sofferente – Realtà e prospettive nell’attuale contesto assistenziale”.
Dopo l’introduzione del presidente della consulta diocesana di Pastorale della Salute, dott. Antonio Garufo e del referente del servizio diocesano di Pastorale della salute, don Saverio Pititteri, seguirà la Lectio Magistralis di don Carmine Arice, direttore dell’Ufficio nazionale per la Pastorale della salute della CEI.
Posted on 21 Jun 2017 by radioconcordia
“Favara è la mia casa, FAVARA RIPUDIA LE MAFIE, Favara non può e non deve essere sporcata da nessuno”.
Home » A_Impaginazione » Dai Comuni » ATTI DI VANDALISMO E FRASI BLASFEME ALL’INTERNO DELLA PARROCCHIA SANTI PIETRO E PAOLO

    

Dai Comuni, Evidenza, Favara

ATTI DI VANDALISMO E FRASI BLASFEME ALL’INTERNO DELLA PARROCCHIA SANTI PIETRO E PAOLO



20170614_120109Ignoti si sono introdotti nella parrocchia e utilizzando, molto probabilmente, un pezzo di marmo, lasciato sul posto, hanno inciso con frasi blasfeme la griglia del climatizzatore.

Amara scoperta questa mattina del parroco don Marco Damanti di un atto di vandalismo assolutamente gratuito ai danni dell’armadio del climatizzatore. Il fatto criminale è stato consumato nel mese di maggio, mentre il sacerdote se n’è accorto solo oggi.

“E’ uno spazio – ci dice don Marco – nel quale difficilmente ci rechiamo. L’ultima volta sarà stato nel mese di Maggio. Sono convinto che gli ignoti autori si sono introdotti dalla parte più bassa del muro di cinta. Ho avvisato i carabinieri che cercheranno di individuare i responsabili”.

20170614_120144Don Marco, intanto, ha organizzato per Venerdì 23 giugno ore 20,30 una veglia di riparazione.
“Questi fatti – a parlare è il parroco – devono farci riflettere. Devono darci il coraggio di denunciare il male e promuovere la cultura della verità e della legalità. Ma bisogna dire che a Favara abbiamo situazione che non dobbiamo far finta di non vedere come la droga, le bande di ragazzi che fanno bullismo nelle strade. Siamo chiamati come Istituzioni civili, militari e famiglie a lavorare in sinergia per far crescere in modo sano questa nostra terra. Chi è indifferente, silenzioso a questi fatti ne è complice”.


14 giugno 2017
Posted on 16 Jun 2017 by radioconcordia
+++ ANSA: LE NOTIZIE DEL GIORNO ORE 7.00 +++



(ANSA) - ROMA, 16 GIU -
MORTA ERIKA PIOLETTI, FERITA IN RESSA A TORINO IL 3 GIUGNO
DOPO 12 GIORNI AGONIA, TRAVOLTA DA FOLLA IN PIAZZA SAN CARLO
E' morta ieri sera, dopo 12 giorni di agonia, Erika Pioletti, 38
anni, di Domodossola, la piu' grave delle 1.527 persone rimaste
a Torino in piazza San Carlo lo scorso 3 giugno, nella ressa
durante la trasmissione sul maxischermo della finale di
Champions tra Juventus e Real Madrid. Travolta dalla folla in
preda al panico, la donna aveva riportato un infarto da
schiacciamento. Sul fronte delle indagini c'e' una pista che gli
investigatori seguono con interesse: quella delle persone che
hanno avvertito ''difficolta' respiratorie'' e sintomi simili a
quelli prodotti da ''sostanze urticanti''. Per questo la Procura
di Torino ha affidato ai vigili del fuoco degli accertamenti
sull'impianto di areazione del parcheggio sotterraneo, rimasto
aperto. ''In un momento di cosi' profondo dolore, ogni parola
sarebbe superflua'', dice la prima cittadina Chiara Appendino.
---.
DECINE MORTI, FORSE 100, IN ROGO GRENFELL TOWER A LONDRA
BILANCIO PER ORA 17 VITTIME. RABBIA, POLEMICHE E INCHIESTA
Sono decine e decine, forse 100, i morti nel rogo della Grenfell
Tower, il grattacielo 'popolare' di North Kensington a Londra.
Il bilancio ufficiale aggiornato si ferma per ora a 17 morti, e
decine di feriti, 18 in condizioni ''critiche''. Nessuna
speranza di ritrovare in vita qualcuno dei dispersi, tra i quali
i due giovani architetti italiani Gloria Trevisan e Marco
Gottardi. A 48 ore dall'incendio rimangono la rabbia della gente
del quartiere, che parla di tragedia annunciata, e le polemiche.
La polizia ha aperto un'indagine penale. Un comitato di
cittadini denuncia il mancato funzionamento dei sistemi
d'allarme, delle norme di sicurezza, delle indicazioni di
emergenza, e l'effetto di un rivestimento in plastica
installato da poco. La premier conservatrice Theresa May prova a
rispondere con un'''inchiesta pubblica indipendente''. ''La
verita' deve venire fuori, ci vogliono risposte'', le replica il
leader laburista Jeremy Corbyn.
---.
PROCURATORE RUSSIAGATE INDAGA ANCHE SU OPERAZIONI KUSHNER
TRUMP INDAGATO PER OSTRUZIONE GIUSTIZIA, STESSO REATO NIXON
Il procuratore speciale che coordina le indagini sul Russiagate,
Robert Mueller, sta indagando sulle operazioni finanziarie di
Jared Kushner, genero e consigliere di Donald Trump, di Michael
Flynn, ex consigliere alla sicurezza nazionale, e di Paul
Manafort e Carter Page, ex responsabili della campagna del
tycoon. Lo riporta il Washington Post, dopo lo scoop di ieri del
giornale riguardante l'indagine di Mueller sull'ipotesi che
Donald Trump possa aver ostruito la giustizia, il reato per cui
Richard Nixon si dimise nel 1974 evitando un sicuro impeachment.
Il tycoon ha reagito su Twitter rilanciato le consuete accuse:
''Stiamo assistendo alla singola caccia alle streghe piu' grande
della storia politica americana, condotta da persone malvagie e
combattute''.
---.
SENATO, BAGARRE SU DDL IUS SOLI. SENATORI LEGA CONTRO GRASSO
MINISTRO FEDELI FERITA, VOTO SU DDL SLITTA DOPO BALLOTTAGGI
L'Aula di palazzo Madama ha incardinato il disegno di legge
sullo ius soli tra le proteste, all'esterno, di Casa Pound, e
all'interno dei parlamentari della Lega, che si sono avventati
sui banchi del governo lanciando insulti al presidente Grasso.
Una seduta di fuoco finita con dei contusi: la ministra della
Scuola Valeria Fedeli viene portata in infermeria. Lega e Cinque
Stelle avevano chiesto e ottenuto l'esame dei presupposti di
costituzionalita' del decreto vaccini prima di quello sullo ius
soli. Escamotage che avrebbe consentito di far mancare il numero
legale sullo ius soli stesso. L'inversione dell'ordine del
giorno ha fatto scattare la bagarre. Il voto sul ddl slitta a
dopo i ballottaggi delle comunali.
---.
FMI, PAESI ALTO DEBITO COME ITALIA DEVONO CONSOLIDARE CONTI
SI' SENATO A 'MANOVRINA', NON OTTIENE MAGGIORANZA ASSOLUTA
I Paesi ad alto debito dell'Eurozona come l'Italia devono andare
avanti con il consolidamento dei conti, avvantaggiandosi della
ripresa e di una politica monetaria accomodante. Lo afferma il
Fondo monetario internazionale nella dichiarazione conclusiva
della sua missione nell'area euro. Il pronunciamento arriva al
termine di una giornata segnata dall'appprovazione in Senato
della ''manovrina'' con una fiducia ''di minoranza'': 144
senatori a favore, 17 in meno della maggioranza assoluta.
Mancano all'appello i 16 di Mdp, che non partecipano al voto in
dissenso sui voucher. Il testo ''mantiene gli impegni senza
nuove tasse'', dice il premier Paolo Gentiloni. Le norme vanno
dal fisco ai trasporti, dallo sport alla cultura, dal sostegno
alle aree del sisma alle banche.
---.
DELRIO: VENERDI' NERO, CI SARANNO DIFFICOLTA' PER TRASPORTI
SCIOPERO GENERALE COINVOLGE TRENI, AEREI, METRO E AUTOBUS
''Purtroppo sara' un venerdi' nero per i trasporti. Noi abbiamo
cercato di far ragionare, ma ci saranno difficolta'''. Parola
del ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio,
che lascia poche speranze a chi oggi si deve muovere in treno,
in aereo ma anche in metro e in autobus. Uno sciopero generale
per l'intera giornata, indetto da alcuni sindacati autonomi e di
base, coinvolgera' tutti i settori della mobilita'. La protesta
e' indetta a ''difesa del diritto di sciopero e contro le
privatizzazioni e liberalizzazioni del settore''. Trenitalia fa
sapere che le 'Frecce' circoleranno regolarmente. Alitalia ha
attivato un piano straordinario, essendo stata costretta a
cancellare diversi voli nazionali e internazionali.
Posted on 16 Jun 2017 by radioconcordia
Con la rata di pensione di luglio l’Inps provvederà, come ogni anno, all’erogazione della quattordicesima ai pensionati che ne hanno diritto. In seguito alle recenti modifiche introdotte dalla legge di bilancio 2017, l’Istituto ha provveduto a ridefinire le platee come da tabella qui allegata.

Si rammenta che la quattordicesima è corrisposta ai pensionati con almeno 64 anni e con un reddito complessivo individuale fino a un massimo di 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti.

La legge di bilancio ha previsto un aumento dell’importo di quattordicesima per i beneficiari con una pensione pari o inferiore a 1,5 volte il trattamento minimo e l’estensione del beneficio ai pensionati con assegni compresi fra 1,5 e 2 volte il trattamento minimo.

Rispetto all’anno
Posted on 16 Jun 2017 by radioconcordia
Si è svolta a Porto Empedocle la celebrazione della Festa della Marina Militare Italiana. La manifestazione, organizzata dalla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Porto Empedocle unitamente al Gruppo ANMI – Associazione Nazionale Marinai d’Italia “Carmelo Sanfilippo”, presso il monumento ai Caduti del Mare nel piazzale Marinai d’Italia.
Posted on 14 Jun 2017 by radioconcordia
Cattolici e musulmani insieme a tavola per favorire il dialogo fra religioni



L'ufficio diocesano per l’Ecumenismo ed il dialogo interreligioso e la comumità religiosa islamica siciliana, grazie al sostegno logistico della Caritas diocesana, organizzano per la prima volta ad Agrigento una cena/iftar (cioè l’interruzione del sacro digiuno del Ramadan) destinata ai poveri e agli immigrati.

L'appuntamento è per giovedì alle 20.30 circa, nella “Locanda di Maria” di via Traversa Ortolani, 18. Il titolo dell'iniziativa è “114 Pizza e Dolci” e vuole fare riferimento ai 114 capitoli del Corano che durante il mese di Ramadan vengono recitati e ricordati come ispirazione e benedizione per la comunità islamica da 14 secoli.


All’Inizio dell’incontro sarà letto il messaggio del Papa diretto ai credenti musulmani per il mese di Ramadan. Saranno presenti gli imam di Agrigento e l’arcivescovo Francesco Montenegro.

Argomenti:
religioni



Potrebbe interessarti: http://www.agrigentonotizie.it/cronaca/cattolici-e-musulmani-insieme-a-tavola-per-favorire-dialogo-interreligioso-13-giugno-2017.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Agrigentonotizieit/117363480329
Posted on 14 Jun 2017 by radioconcordia
Aragona eletto Pendolino, a Palma di Montechiaro eletto Stefano Castellino. A Sciacca, unico comune dell’Agrigentino, dove si profila il ballottaggio tra Francesca Valenti e Calogero Bono anche se qui i dati non sono ancora definitivi. A Casteltermini ha vinto Gioacchino Nicastro, che ha ottenuto 2.231 voti, pari al 41,30%. A Montallegro ha vinto Caterina Scalia. A Comitini Antonino Contino. Clamoroso il dato di Bivona, dove Milko Cinà la spunta per 5 voti di differenza. Con 1.248 preferenze, pari al 50,10%, ha la meglio su Salvatore Marrone che si ferma a 1.213 preferenze, pari al 49,09%. A Campobello di Licata vince Giovanni Picone che con 2761 preferenze ottiene il 46,12%. A Cattolica Eraclea la spunta Santo Borsellino che con 1.310 voti ottiene il 52,05 %. Il suo antagonista Giuseppe Giuffrida si ferma a 1.207 preferenze pari al 47,95%. Il sindaco di Comitini è Antonino Contino che ha ottenuto 371 preferenze pari al 51,53%. Il Sindaco di Santa Margherita di Belice è Francesco Valenti che ha ottenuto 2.012 voti, pari al 34%. In questo comune erano ben 4 i candidati sindaco. Domenico Balsamo con 533 preferenze pari al 55,81% è stato eletto sindaco di Villafranca Sicula.

Ultima modifica: 12 giugno 2017
























In questo articolo

post-format-gallery





















GUARDA ANCHE




Marina Militare-Porto Empedocle-Festa




Chi c’era alla festa della Marina Militare. Tutte le foto




Alessio Leveque Akragas




Akragas, sul giovane Alessio Leveque c’è anche il Torino




Terribile incidente a Cattolica Eraclea




Terribile scontro tra auto nel centro di Cattolica Eraclea , tre feriti




Favara ripudia ogni forma di mafia




Favara ripudia ogni forma di mafia, cittadini e istituzioni alla fiaccolata




IMG_0149




Il Fai festeggia i suoi 20anni, ad Agrigento il presidente Carandini




4 inaugurazione (1)




Presentato Way Finding Agrigento, il sistema di percorsi pedonali nel centro storico




San Pietro_Terrazza rotonda




18 Suite e Beauty Corner: a Taormina un altro albergo 5 stelle lusso




Fondazione dell’ Arma dei carabinieri festa per il 203°esimo annuale (17)




Fondazione dei Carabinieri: Festa anche ad Agrigento | GALLERY











Posted on 13 Jun 2017 by radioconcordia
COMUNALI: PALMA DI MONTECHIARO; CASTELLINO SINDACO



(ANSA) - 24 sezioni su 24

CANDIDATO/LISTE VOTI %
----------------------------------------------------------------
BELLANTI ROSARIO 3.752 33,3
- UNIONE DEI DEMOCRATICI CRISTIANI E DEI
DEMOCRATICI DI CENTRO (UDC)
- AMA LA TUA CITTA'
CASTELLINO STEFANO 5.347 47,5
- BENE COMUNE
- NUOVA PALMA
- RIPRENDIAMOCI IL FUTURO
FALSONE MARTINO 2.168 19,2
- MOVIMENTO 5 STELLE
(ANSA).
Posted on 12 Jun 2017 by radioconcordia
PER LA FESTA IMMACOLATA DI AGRIGENTO IL TEMA MARIA MADRE DI MISERICORDIA.DMENICA ORE 19 MOSTRA SULLA FESTA.
Posted on 27 Nov 2015 by radioconcordia
13 MOSTRA DEL PRESEPE ARTIGIANALE.CHIESA MARIA DELLA CATENA
Posted on 27 Nov 2015 by radioconcordia
CON IL CARD,MONTENEGRO ,MONS. muratore mons zambito don lillo argento ,don acQUISTO SI SVOLGE A CEFALU' IL CONVEGNO DEI PRESBITERI IL TEMA ORDINATI AL PRESBITERIO PER UNA CHIESA IN USCITA.
Posted on 26 Nov 2015 by radioconcordia
OGGI ORE 11 CONFERENZA STAMPA DEL CARD, MONTENEGRO SUL GIUBILEO DELLA MISERICORDIA.
Posted on 21 Nov 2015 by radioconcordia
UN ALBERO DI PINO DONATO DALLA FORESTALE SARà ILLUMIATO IN PIAZZA STAZIONE AD AGRIGENTO.
Posted on 20 Nov 2015 by radioconcordia
OGGI ALLE ORE 17 SARà INAUGURATO ANNO ACCADEMICO DEL SEMINARIO DI AGRIGENTO.LA PROLUSIONE DI don giulio albanese.
Posted on 20 Nov 2015 by radioconcordia

<< Previous 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ... 13 ... 15 ... 17 ... 19 Next >>

Powered by CuteNews

Farmacie di turno


R.S.A

Residenza Sanitaria Assistita
San Calogero
Opera Don Guanella-Naro

Notizie dall'Italia e dal mondo






www.intopic.it




Sei il visitatore N°

Lic.S.I.A.E. 1003 - S.C.F 654/03
Copyright © 2003 [radiodiocesanaconcordia].
Tutti i diritti riservati



Torna ai contenuti | Torna al menu